esterno pieve

PIEVE SANTA MARIA ASSUNTA IN TIBERIACO

MONTE MAURO

 
 
 

COMUNE DI BRISIGHELLA

PROVINCIA DI RAVENNA

DIOCESI DI IMOLA



L'ASSOCIAZIONE LA TUA MANO PER LA PACE SI E' ATTIVATA PER SOSTENERE DON MASSIMO RANDI PER LA RICOSTRUZIONE DI QUESTA PIEVE UNITAMENTE A TANTI ALTRI

Dopo 8 anni di lavoro, la Pieve di Monte Mauro è ritornata al suo splendore. Nel 1996 sono incominciati i lavori per il recupero del campanile che stava crollando. I lavori sono finiti nel 1999 ed in occasione della festa per il recupero di questo manufatto di gesso di grande valore storico è stata anche posata la prima pietra per la ricostruzione della Pieve che era crollata quasi per intero ad eccezione dell'abside.
 
pieve diroccata
Il Vescovo di Faenza Mons. Italo Castellani in visita
alla pieve prima dell'inizio della ricostruzione

15 Agosto 1999
Festa di inaugurazione del campanile e posa della prima pietra della ricostruzione della pieve

Don Massimo Randi ha coordinato tutti i lavori, supportato dall'ing. Maestri e  dall'arch. Babini . In soli 4 anni e lavorando assiduamente, l'impresa è stata portata a termine e il 13 marzo 2004 c'è stata la consacrazione della Pieve con il Vescovo della Diocesi di Imola Mons. Tommaso Ghirelli, i sindaci di Brisighella e di Riolo Terme, tutti i volontari, benefattori e fedeli. 

 
 tekarelik
    Piani Giuseppe sta chiudendo la teca dove sono state collocate
le reliquie di San Cassiano (patrono diocesi di Imola)
e di San Pier Damiano (patrono diocesi Faenza Modigliana).
A sinistra Mons. Tommaso Ghirelli (Vescovo di Imola)
a destra Don Massimo Randi

L'inaugurazione della Pieve è avvenuta il 12 aprile 2004 con cerimonia  presieduta da  Sua  Em.za il Cardinale Achille Sivestrini. In questa circostanza c'è stato anche l'atto di affidamento della Romagna alll'Immacolata.

 
depliant
affidamento

 telegramma

cardinale
Il cardinale Achille Silvestrini presiede la
S.Messa in occasione dell'inaugurazione
del 12 Aprile 2004
sindaci
Al centro il Cardinale Achille Silvestrini
con alla sua destra il Presidente della Regione
Emilia Romagna, Vasco Errani e alla sua
sinistra il sindaco di Brisighella
Cesare Sangiorgi


I lavori sono poi proseguiti per sistemare l'esterno della Pieve e per eliminare le barriere del cantiere. L'area del vecchio cimitero è stata riqualificata con un muretto di sostegno e un prato d' erba. E' stato pure collocato in questo perimetro un vecchio altare e un monolito di pietra di rara bellezza.

monolito

Per abbellire la Pieve all'interno, il Grande artista Angelo Titonel ha eseguito un grandioso affresco che  copre  tutta l'area absidale raffiguarante l'assunzione della Madonna e tutti i Santi venerati nella nostra zona: (da sinistra) San Vincenzo Ferreri, San Pier Damiano,(patrono diocesi di Faenza-Modigliana),  Sant'Apollinare, (patrono di Ravenna) San Benedetto, Sant'Antonio Abate, San Cassiano (patrono diocesi  di  Imola), San Biagio e Santa Lucia. Sono poi stati dipinti in basso, in atteggiamento di preghiera i volti  dei volontari che hanno dato il maggior contributo per questa realizzazione. Da sinistra: Armando Zaccherini, arch. Leonardo Babini, Alberto  Gramantieri, Fausto  Sangiorgi, Claudio Dalmonte, Angelo Titonel, (artista) ing. Bruno  Maestri, Armando  Vignoli, Giuseppe  Piani, Antonio  Ceroni. L'inaugurazione dell'affresco è avvenuta il 13 giugno 2004 con una esauriente relazione storica sulla Pieve da parte del Prof. Don Ruggero Benericetti e un'esposizione estremamente competente sull'affresco e suo significato da parte di Padre Felice Rossetti, un francescano conventuale che amava conversare  in  amicizia con il grande artista De Chirico e tanti altri di fama mondiale. Angelo Titonel ha realizzato mostre all'estero e immortalato tutti i Presidenti della nostra Repubblica per Palazzo del Quirinale. Inoltre, ha fatto oltre 100 quadri di Padre Pio che  sono stati raccolti in un prezioso libro su San  Pio.
 
affresco1
affresco 3


sindaco
Al centro l'artista Angelo Titonel con
Padre Felice Rossetti, Don Massimo,
il maestro Montanari e
il Sindaco di Brisighella
particolare
Particolare dell'affresco.

 
Per la ricostruzione della Pieve, fino ad ora, è stato pagato tutto e non ci sono debiti pregressi, tutto è stato fatto con la raccolta di offerte dai fedeli e la generosita' di tante ditte che hanno offerto materiale e competenza. Da ricordare soprattutto i generosi volontari che hanno offerto le loro mani e sudore. Le Istituzioni sono state assenti, alcune banche-Fondazioni ci hanno aiutato: Fondazione Cassa di Risparmio di Imola, Unicredit Banca Spa-Bologna e Banca di Credito Cooperativo di Castel Bolognese.
Don Massimo Randi ed il comitato promotore ringraziano tutti coloro che hanno dato il loro contributo.
 
La Pieve di Monte Mauro di Don Ruggero Benericetti


GROTTA DELLA BEATA VERGINE DI LOURDES

Nelle immediate vicinanze della pieve abbiamo allestito in una grotta una piccola cappella dove all'interno è stata posizionata una statua dell'immagine della madonna di Lourdes  interamente dipinta di bianco a cui abbiamo dato il nome di "Madonna dei Gessi".
 

Madonna dei Gessi

Entrata della grotta

Momenti di preghiera

Celebrazione Santa Messa

 
 

Giardino esterno della grotta

Presepe Vivente presso la grotta.

Questa grotta è diventata meta di pellegrinaggio di tanti fedeli della zona. Molti si fermano a pregare in silenzio e lasciano messaggi scritti. Sono richieste di aiuto alla Madonna per sè e famiglia o rigraziamenti per grazia ricevuta.

Il 13 di ogni mese viene celebrata una Santa Messa nella pieve ricostruita. Se vuoi unirti a noi sarai il benvenuto. In occasione del mese di maggio contiamo di riunire un gruppo di preghiera per pregare insieme.
Se vuoi partecipare puoi fare riferimento a Don Massimo Randi Tel. 0545-71129 347-0019653 o Fausto Sangiorgi Tel. 0546-84424 Cell 335-8349261.


Ass.ne "LA TUA MANO PER LA PACE"
Via Zattaglia 16, 48013 Brisighella (RA) - Fax 0546/81622 - Cell 3487604181
e-mail manoperlapace@racine.ravenna.it